Ascom promuove l’allattamento al seno. Al via le adesioni al circuito Baby Pit Stop


Logo Baby Pit Stop

Grazie all’impegno del Gruppo Terziario Donna Ascom nasceranno nuovi angoli e ambienti  accoglienti – oltre che riservati- con cui negozi e imprese daranno il benvenuto ad ogni madre che allatta il suo bambino. Ascom aderisce infatti al progetto “Baby Pit Stop” promosso da Asl e Unicef.

L’Azienda Sanitaria Locale ha inaugurato nei giorni scorsi presso la sede di Via Galliccioli una  sala per le mamme che allattano; l’ambiente è  l’archetipo degli altri spazi che nasceranno in città, che vede Bergamo aderire al progetto Unicef “Comunità amica dei bambini” e al Workplace Health Promotion- Whp, promosso dalla Regione.  Bastano piccoli accorgimenti per accogliere mamme e bambini ed entrare a far parte del circuito Baby Pit Stop. Piccole aree  ed ambienti a misura di bimbo possono essere creati  oltre che all’interno di strutture materno infantili (ospedali, consultori, nidi) anche in spazi pubblici commerciali e non (bar, ristoranti, negozi,  farmacie,  supermercati e via dicendo), che per la loro distribuzione territoriale, possono costituire un’importante rete di sostegno alla donna che allatta e che si trova fuori casa col proprio figlio.

“L’allattamento al seno richiede una  “catena calda’ di sostegno, entrando a far parte, oltre che nella nostra cultura e società, nelle nostre attività – spiega Claudia Marrone, presidente del Gruppo Terziario Donna Ascom-. Per creare un Baby Pit Stop basta poco: una comoda sedia o poltroncina e un fasciatoio o un tavolo o altra superficie per il cambio del bambino, che non richiedono grandi spazi o investimenti. Chi può contare su ambienti più grandi può dedicare anche un’area al gioco dei più piccoli, andando a caratterizzare ulteriormente la propria attività rendendola davvero a prova di bambino. In ogni Baby Stop saranno presenti anche  opuscoli informativi dell’Unicef e materiale utile ad ogni mamma. Ci aspettiamo un buon numero di adesioni ed un’attenzione particolare da parte delle mamme imprenditrici”.

Per entrare a far parte del circuito Baby Pit Stop le imprese associate all’Ascom devono fare pervenire la loro adesione compilando l’apposita scheda di iscrizione ed inviandola via mail o fax (soci@ascombg.it; fax 035 249848).

Per maggiori informazioni, tel. 035 4120304.

Scarica la scheda per l’adesione all’iniziativa